Una fiammata di caldo in Sicilia: settimana da record per giugno

Attenzione attenzione: una “fiammata” di caldo investe la Sicilia. È il primo segnale tangibile dell’estate, per l’isola, che secondo le cifre (in gradi) snocciolate dalla squadra di ilmeteo.it, nella prima parte della settimana appena iniziata soffrirà le pene… dell’inferno (dal punto di vista meteorologico, ovviamente). 

Se al Centro-Nord le temperature toccano i massimi di 33°C sul Veneto e il Trentino Alto Adige, 28-31°C in Lombardia come a Milano ed Emilia Romagna, la Sicilia batterà probabilmente il record di caldo per il mese di giugno. Sono ben 39 i gradi previsti a Catenanuova, in provincia di Enna.

La situazione inizierà a migliorare verso la metà della settimana: secondo il direttore del sito specializzato, da martedì 12 giugno “le temperature torneranno a diminuire a partire dal Nord e poi via via anche al Centro-Sud. “L’anticiclone africano – si legge – subirà l’ennesimo scacco matto ad opera delle perturbazioni atlantica, mai così in forma come quest’anno”.

La circolazione di bassa pressione graviterà in prossimità dell’Italia ancora per alcuni giorni con condizioni di instabilità che tra giovedì e venerdì cominceranno a coinvolgere anche la Sicilia, con un conseguente calo termico, e nel contempo ad attenuarsi sulle regioni del Nord. Affluirà anche aria un po’ più fresca con conseguente attenuazione del caldo e temperature che si riporteranno a valori più vicini alla norma. 

Facebooktwitterredditpinterestmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *