vini

La Sicilia gioca d’attacco nel settore enologico, punta ad aumentare la propria competitività nella produzione di vini, già comunque molto apprezzati nei mercati dei Paesi esteri e, grazie al bando predisposto dalla Regione Siciliana e pubblicato sul sito dell’assessorato all’Agricoltura (per il quale le domande di ammissione si possono presentare fino al 28 settembre), stanzia otto milioni di euro per la promozione dei vini siciliani sui mercati esteri: successivamente, le graduatorie dei progetti ammissibili, redatte dal competente dipartimento regionale, saranno trasmesse entro il 13 novembre al ministero per le Politiche agricole e all’Agea.

La stipula dei contratti con i beneficiari avverrà non più tardi del 28 febbraio. Il contributo massimo dei progetti – che possono essere presentati da singole aziende, associazioni di produttori, associazioni temporanee d’impresa e consorzi di tutela del vino – è pari al 50 per cento delle spese sostenute e non potrà superare i tre milioni di euro.

Il finanziamento minimo ammissibile, invece, è di cinquantamila o centomila euro se destinato a un singolo mercato o all’intero Paese terzo. Le richieste di finanziamento vanno indirizzate al dipartimento regionale dell’Agricoltura – Area 5 Brand Sicilia e Marketing territoriale – e contestualmente inviate via pec all’Agea (protocollo@pec.agea.gov.it).

Facebooktwitterredditpinterestmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>