Olio (motore) su acqua (piovana) – 100×100

Olio (motore) su acqua (piovana) – 100×100

di Davide Musso

“Papà mi porti all’acquapark”?
La domanda del bambino al genitore arrivò quando l’estate era finita ormai da un pezzo. Il padre non si scompose minimamente e con la sicumera crassa di chi la sa lunga, guardò prima il cielo e dopo gli occhi di suo figlio e disse, “Non possiamo sudare per sempre, aspettiamo che piova”
E piovve, e il pittore opportunista, dipinse quella meravigliosa giornata.

Il bambino nel sedile posteriore dell’auto saltava di gioia ad ogni tombino scoperchiato, scivolava lungo il sedile ad ogni curva, addirittura indossò maschera e boccaglio quando il padre imboccando il sottopasso allagato finì sott’acqua, che giornata incredibile, ricevette persino un giubbino dei pompieri in omaggio quando vennero estratti vivi dall’auto. L’acqua li aveva completamente sommersi, che emozione indimenticabile, beh a volte c’è chi la dimentica, soprattutto quei distratti che ci muoiono.

Ah! che divertimenti, è estate tutto l’anno, ad agosto a mare a gonfiare il materassino con la pompa, a ottobre con i pompieri a svuotare i sottopassaggi con l’idrovora.
“Papà mi raccomando la prossima settimana ci voglio andare di nuovo” esclamò la creatura, “No gioia mia” rispose il padre, “sabato prossimo ho promesso a tua sorella che la porto a fare gli scivoli sulle cataste di immondizia”

Ma questa è un’altra storia e un’altra tela.
Disneyland? No grazie

Facebooktwitterredditpinterestmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *