cani

Fracasso su timpani – 47×47

di Davide Musso

Ci sono persone che soffrono di una grave patologia, si chiama mutismo antimeridiano. Si tratta di quella sindrome che impedisce di proferire verbo prima delle 11, in alcuni casi anche fino alle 12. A volte questo disturbo si accompagna alla totale intolleranza per i suoni e alla repulsione da contatto fisico inclusa la vicinanza a meno di 80 centimetri dal proprio corpo di qualsivoglia essere umano.

Purtroppo questo morbo non è contagioso, altrimenti il mondo sarebbe un posto migliore, invece bisogna sorbirsi pletore di soggetti urlanti e blateranti che osano porre domande la mattina quando il nostro apparato uditivo è ancora stordito dal contatto con il cuscino e sentire il suono della voce può creare traumi che poi ci si trascina fino alla fine dei giorni.

Il pittore si è dimostrato molto sensibile all’argomento ed ha così dipinto questa tela che descrive la reazione di un ammalato di mutismo alla quarta domanda ricevuta da un amico.

Quindi da domani mattina cercate di non parlare, non siate insensibili, piuttosto siate “insentibili” tanto il 90% delle cose che direte sono tutte minchiate e il rimanente 10% può essere tranquillamente detto nel pomeriggio o mai.
Il silenzio è un dono

Facebooktwitterredditpinterestmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *