Connect with us

Elettronica

Migliori Altoparlante Bluetooth nel 2020

Dante Alighieri

Published

on

We are supported by readers. When you purchase through links on our site, we may earn an affiliate commission.

I migliori altoparlanti Bluetooth sono un accessorio essenziale per qualsiasi amante della musica, grazie alla loro combinazione di grande suono e portabilità. Abbinalo al loro design wireless, gli altoparlanti portatili sono diventati la soluzione ideale per gli acquirenti che desiderano portare la propria musica con sé ovunque vadano.

Quando si tratta di altoparlanti wireless, ci sono molte opzioni, forse troppe. Ecco alcuni dei nostri attuali preferiti per i migliori altoparlanti Bluetooth portatili, dai piccoli micro modelli che si adattano in una tasca alle mini versioni che sono compatte a modelli un po ‘più pesanti che possono davvero emettere un po’ di suono.

Con tale richiesta, ora c’è una vasta gamma di altoparlanti Bluetooth tra cui scegliere che rende difficile effettuare l’acquisto perfetto. Ecco perché abbiamo svolto la ricerca e selezionato i migliori altoparlanti Bluetooth che puoi acquistare nel 2020.

1. Ultimate Ears Boom 3

 

 

UE Boom 3 è immediatamente riconoscibile come prodotto UE, ma c’è qualcosa di strano. Quella sensazione inquieta è perché, nonostante le somiglianze, l’UE Boom 3 ha ricevuto un sottile restyling. È la misteriosa valle degli oratori. Andato è il paraurti in plastica morbida al centro del diffusore che aveva i pulsanti più e meno. Invece, è stato sostituito con una sottile striscia di plastica lungo la spina dorsale del diffusore.

Questo potrebbe sembrare strano da dire su un altoparlante cilindrico, ma è anche meno arrotondato. I bordi terminano bruscamente e l’intero altoparlante ha la forma più simile a una lattina di soda rispetto alla versione precedente. Questa scelta progettuale è stata intenzionale, in quanto l’UE Boom 3 si adatta facilmente ovunque una bottiglia d’acqua, sia che si trovi nella borsa, il portabicchieri della tua auto o persino il supporto della bottiglia d’acqua sulla tua bici.

Ovviamente, dovrai configurarlo nell’app, ma sarai in grado di saltare tra le playlist premendo a lungo il pulsante multifunzione al centro per tre secondi. Quindi controllare la tua musica è come qualsiasi cosa, con un solo tocco di pausa / riproduzione e un doppio tocco per saltare al brano successivo. Curiosamente, manca la possibilità di triplicare il tocco per tornare a un brano precedente, il che è un po ‘sconfortante perché altrimenti l’UE Boom 3 avrebbe tutto.

2. Altoparlante Sony SRS-XB501G

 

 

 

L’altoparlante intelligente cubista SRS-XB501G di Sony è attrezzato per offrire uno spettacolo di luci a LED piacevole alla folla in un rave di cortile. Una folla giovane, cioè.

Le barre luminose a LED che cambiano colore corrono intorno al perimetro della faccia del diffusore e nella parte centrale in alto c’è una coppia di LED bianchi indipendenti. Un secondo LED bianco si trova sopra il woofer. Sony afferma che queste luci possono essere sincronizzate con la musica che stai ascoltando e non ci sono meno di sei modalità di illuminazione tra cui scegliere (rave, freddo, caldo, freddo, strobo e flash casuale).

La XB nel nome del modello sta per “extra bass”, ma non sono rimasto particolarmente colpito dalle prestazioni a bassa frequenza di questo 300 $, boom box a 2.1 canali, soprattutto quando mi sono spostato di oltre un paio di piedi dalla griglia metallica dell’altoparlante. Le alte frequenze dei doppi altoparlanti full-range da 1,75 pollici — leggermente inclinati a sinistra e a destra per allargare il palcoscenico del diffusore — si inclinano verso il contrazione.

Le prestazioni audio sono migliorate considerevolmente una volta abilitato l’algoritmo ClearAudio + DSP nell’app Music Center di Sony. Ciò ha eliminato gli alti, ha dato una certa enfasi alla gamma media e ha aumentato leggermente i bassi. Premendo il pulsante “Live” dell’altoparlante si espandeva ancora di più il palcoscenico sonoro, ma si prestava anche un’eco spiacevole all’altoparlante, come se stessi ascoltando musica in una caverna.

Il Chromecast non è l’unica tecnologia Google integrata. Questo altoparlante supporta anche Google Assistant (al suo interno è presente un adattatore Wi-Fi 802.11a / b / g / l dual-band), ma l’altoparlante ha avuto problemi ad ascoltare i miei comandi “Hey Google” quando è stato portato al massimo. Ho dovuto avvicinarmi molto a chi parlava e urlare prima che mi riconoscesse. Un altoparlante intelligente che puoi portare con te potrebbe essere utile, anche se dovrai ottenere il collegamento al hot spot personale del tuo smartphone per ottenere la connessione Wi-Fi richiesta.

3. Sonos Move lo Smart Speaker

 

 

 

Questi altoparlanti sono fantastici, ma sei rimasto bloccato ad ascoltarli all’interno. Move, il primo dispositivo portatile Sonos, non solo racchiude in sé il suono atteso di qualità Sonos.

Rispetto a Sonos One, Sonos Move è il cugino più cool. La sua finitura quasi nera opaca e la combinazione della griglia sono abbastanza eleganti per uno spazio moderno senza nasconderne lo scopo. È alto, largo e di forma ovale. È una vera progressione dal classico design Sonos.

Dimensioni e peso sono la battuta d’arresto del design evidente di Move. Con più di 6 sterline racchiuse nel suo corpo alto 10 pollici, è un dispositivo denso. È spiacevole portare il Move mentre provi a trattenere qualcos’altro. Perfino il viaggio fino al tetto del mio appartamento con il Move in una mano e una tazza di caffè nell’altra sembrava imbarazzante. Trasportare il Move ovunque a pochi minuti di distanza è un lavoro a due mani.

Dato che il peso era un mio problema, volevo sapere che il Sonos Move non sarebbe scaduto con una caduta accidentale. L’ho lasciato cadere dalla mia mano 3 piedi in aria. Il sospiro di sollievo che emisi fu quasi più forte del Move, che, con mia grande gioia, funzionò ancora dopo la collisione concreta. Ha guadagnato alcune lievi ferite da battaglia esterne a un esame più attento, ma non erano evidenti.

Sonos Move è un solido altoparlante intelligente, ma lo definirei un altoparlante intelligente wireless prima di chiamarlo portatile. Essere in grado di trasportarlo in casa e negli spazi esterni immediati è utile, ma il suo peso e la mancanza di intelligenza in modalità Bluetooth mi scoraggerebbero dal confezionarlo per una gita di un giorno.

4. Altoparlante portatile portatile Bose

 

 

 

Se hai acquistato l’ecosistema di altoparlanti intelligenti Bose, apprezzerai l’ultima aggiunta alla famiglia: l’altoparlante portatile portatile molto compatto e altamente competente. Il primo modello ad attivazione vocale della linea che funziona a batteria ricaricabile, il roustabout a manico di Bose risponde ai comandi vocali Alexa o Google Assistant, ai touch pad e ai segnali di un’app ben rifinita per pubblicare musica, podcast e altri inviati da Wi-Fi e Bluetooth, Airplay 2 e Spotify Connect. Sempre e ovunque

Tiralo fuori dalla scatola e scarica l’app Bose Music sul tuo dispositivo mobile Android o iOS e questa bella cosa alla griglia in alluminio si sveglia in un lampo. L’app offre l’accesso ad Amazon Music, Spotify, Pandora, Deezer, SiriusXM, TuneIn e iHeartRadio quando hai creato degli account.

Posiziona un portatile Bose al centro di un tavolo da patio e le persone in tutto il perimetro saranno ugualmente intrattenute. Ancora più magico, posiziona questo cucciolo in un angolo e ammira come i riflessi delle pareti aumentano la performance. Le note dei bassi crescono, la voce si illumina e si spinge in avanti. Ciò che suonava abbastanza bene prima d’ora sembra davvero fantastico. Ecco perché un tavolo d’angolo vicino al mio letto è diventato il punto di atterraggio preferito di Bose Portable.

Il Bose è solo resistente agli schizzi, con un grado di protezione IPx4 (la “x” significa che Bose non valuta la sua capacità di resistere all’incursione della polvere) e cade nel mezzo del pacchetto in termini di efficienza energetica (con quel 13 sopra menzionato ora di riproduzione).

L’altoparlante portatile portatile di Bose presenta anche alcune caratteristiche di “vita dell’animale da festa”. Nei miei test, sia il Megablast che lo Move hanno trasmesso musica in streaming più lontano, di altri 35 piedi, dal mio router Wi-Fi. Ed entrambi lo spingono più forte: il Sonos Move raggiunge il picco dell’ago del mio misuratore di pressione sonora a 102 dB, mentre il Megablast UE raggiunge 98 dB, 2 dB più forte del Bose.

5. Mini speaker Bluetooth Soundcore Flare

 

 

 

Flare Mini è un altoparlante Bluetooth attraente e attraente. Afferma di avere un suono a 360 gradi in modo da poterlo posizionare ovunque e sentire comunque come se fossi di fronte a un altoparlante tradizionale.

Soundcore afferma che è classificato IPX7 in modo da poterlo rilasciare nel pool e non dover esaurire e acquistare un nuovo altoparlante. E dice che ha uno spettacolo di luci che tiene il tempo con la musica. Affronteremo queste affermazioni, ma prima un confronto in termini di dimensioni:

La prima domanda da porre in un mercato affollato come questo è “come suona?” In una parola, spettacolare. L’affermazione del suono a 360 gradi è accurata: ho posizionato l’altoparlante nel mezzo della nostra grande pianta aperta, ho alzato il volume e ho vagato. Indipendentemente da dove fossi nello spazio, il suono mi seguiva come se qualcuno mi stesse puntando l’altoparlante nella mia direzione mentre mi muovevo. Questo grazie a due array di altoparlanti che coprono 180 gradi ciascuno e pompano 5 watt di suono per array, la musica si diffonde in ogni direzione. Bel tocco e uno che ti garantisce di sentire tutto, non importa dove ti trovi.

Hai il solito set – on / off, accoppiamento Bluetooth, volume su / giù, riproduzione / pausa / controllo successivo / precedente. Gli ultimi due non sono illuminati, ma sono sollevati in modo da poterli trovare facilmente. Se hai 2 Flare Minis, premendo il pulsante Bluetooth su entrambi contemporaneamente “accoppia” i due altoparlanti – solo 1 è collegato al dispositivo, l’altro è collegato all’altoparlante “anchor”. L’ultimo pulsante sul lato destro controlla lo spettacolo di luci: puoi accendere / spegnere le luci, lasciare un solo colore o consentire ai bassi di guidare uno spettacolo di luci.

6. Bose SoundLink Mini Bluetooth II

 

 

 

A causa delle leggi della fisica, le restrizioni di un piccolo altoparlante bluetooth portatile possono al massimo fornire un suono meglio descritto come “wide mono”, ma alcuni modelli sono migliori di altri nel produrre un’immagine stereo più corretta. Uno dei migliori altoparlanti bluetooth che rientrano in questo gruppo è il Bose SoundLink Mini, che recentemente ha ottenuto un successore.

Visivamente, non è cambiato molto e Bose continua a creare dispositivi eleganti che attirano l’attenzione con finiture di qualità. Soundlink Mini II ha le stesse dimensioni del suo predecessore, segue lo stesso concetto e utilizza driver e amplificatori per altoparlanti simili (se non uguali).

Come al solito, Bose è molto riluttante a condividere tutti i dettagli tecnici relativi alla potenza dell’amplificatore incorporato o ai materiali che usano per i driver degli altoparlanti, ma a noi piace quel tipo di informazioni e siamo riusciti a capire che il Mini II utilizza due driver da 33 mm “full range” e due driver passivi di forma ovale per dare una mano nelle frequenze dei bassi: uno nella parte anteriore e uno nella parte posteriore.

La confezione, oltre all’altoparlante, contiene una base per la ricarica, un cavo USB con micro USB e tre tipi di connettori per caricabatterie. Qui è dove notiamo il primo cambiamento, Soundlink Mini II carica la sua batteria tramite un connettore micro-USB, quindi ora puoi utilizzare un caricabatterie per telefoni cellulari.

La ricarica può essere effettuata direttamente collegando l’altoparlante alla base, che a sua volta è collegata alla micro USB – abbastanza pratico. Bose afferma che la batteria ora dura più a lungo – fino a dieci ore – il che rappresenta un notevole aumento rispetto alle sette ore del modello precedente.

7. Denon Dsb250 Altoparlante Bluetooth

 

 

 

All’estremità destra dell’altoparlante, ci sono controlli per aumentare o diminuire il volume, l’associazione Bluetooth, un pulsante di risposta / fine chiamata e un pulsante di accensione centrale. Non ci sono controlli di navigazione della traccia, il che è un piccolo fastidio.

In una mossa che non vediamo molto spesso in questi giorni, i controlli del volume sull’altoparlante funzionano indipendentemente dal tuo telefono, quindi puoi avere il volume massimo sul tuo dispositivo mobile e il volume dell’altoparlante può essere piuttosto basso. E, naturalmente, estrapolarli entrambi è una possibilità, ne parleremo più avanti nella prossima sezione.

Dietro la griglia, Envaya DSB-250BT impiega due driver da 40 mm e 13,5 watt per l’uscita stereo e l’audio è rafforzato da un radiatore passivo da 2,0 per 5,3 pollici. E per le sue dimensioni, l’altoparlante diventa eccezionalmente rumoroso. Sono rimasto molto colpito dal volume puro che questa cosa può pompare fuori – e, naturalmente, il radiatore passivo aggiunge una certa presenza dei bassi percepita al mix. Con il volume dell’altoparlante e il volume di un iPhone 8 entrambi al massimo, Envaya DSB-250BT è diventato molto più rumoroso di quanto mi aspettassi.

Il microfono offre un’intelligibilità migliore della media. Utilizzando l’app Memo vocali su un iPhone 8, siamo in grado di comprendere tutte le parole in modo chiaro e pulito, senza distorsioni, cosa che non sempre accade con i microfoni Bluetooth. Il segnale era un po ‘debole, ma sollevare l’altoparlante per tenerlo più vicino ha risolto il problema e, in entrambi gli scenari, il microfono ha emesso un segnale pulito.

È difficile spremere da una scatola di queste dimensioni, ma Denon Envaya DSB-250BT riesce abbastanza bene. Questo non è l’altoparlante da acquistare per un’esperienza di ascolto stereo raffinata, né un’esperienza sub-bass simile a 2.1, ma l’audio potente ed equilibrato che questi driver emettono è impressionante.

8. Ultimate Ears Wonderboom 2

 

 

 

Il primo altoparlante WONDERBOOM Bluetooth di Ultimate Ears è stato un grande successo al momento della sua uscita, attirando i clienti con il suo grande suono, dimensioni compatte e resistenza all’acqua. E ora, con l’uscita di un modello aggiornato, c’è ancora di più da apprezzare su questo eccellente prodotto.

Dopo aver tolto il box dalla confezione di WONDERBOOM 2, noterai immediatamente il suo peso e la sua durata. La griglia degli altoparlanti sembra costosa e dovrebbe esserlo. L’associazione con un dispositivo è semplice come accendere l’altoparlante e premere un pulsante e, dopo la prima associazione, l’altoparlante si collega istantaneamente ogni volta che viene acceso.

Questo è il primo altoparlante che ho usato in grado di accoppiare due dispositivi contemporaneamente e funziona perfettamente. Una volta accoppiati entrambi i dispositivi, l’altoparlante passa in modo intelligente tra di loro in base alla posizione in cui viene riprodotto l’audio senza che sia necessaria altra assistenza.

WONDERBOOM 2 non è solo un altoparlante da viaggio durevole ma anche un’ottima opzione per l’ascolto a casa mentre è associato a dispositivi come telefono, tablet o computer.

9. Bose SoundLink Revolve Bluetooth

 

 

All’interno della robusta custodia in alluminio, c’è un driver full range che spara verso il basso in una piastra diffusore brevettata, che mira a diffondere il suono uniformemente in tutte le direzioni.

Ci sono anche due radiatori passivi all’interno, responsabili del rinforzo delle frequenze più basse. Sono posizionati uno di fronte all’altro per annullare eventuali vibrazioni. Progettato per essere portatile, Revolve è abbastanza compatto da poter essere trasportato in uno zaino. Ottieni 12 ore di durata della batteria.

Revolve è un altoparlante Bluetooth semplice: l’associazione è rapida e si connette automaticamente allo smartphone alla successiva accensione. C’è anche un ingresso da 3,5 mm se si desidera cablare altre fonti musicali.

I sei pulsanti sulla parte superiore in gomma dell’altoparlante consentono di alternare tra questi due ingressi (un LED si illumina per indicare la connessione), regolare il volume e accendere e spegnere. Premi il pulsante di accensione e una voce ti dirà la carica residua della batteria.

Per un diffusore così piccolo, il Bose Revolve offre un suono sorprendentemente grande e audace. Non ha problemi a riempire la nostra sala prove di medie dimensioni, anche a due terzi del suo volume intero.

C’è un calore nel suono che lo rende piacevole da ascoltare, e questa volta Bose evita che il basso diventi troppo rumoroso.

10. Altoparlante JBL Flip 5

 

 

 

Gli altoparlanti Bluetooth non sono mai stati così diffusi nelle nostre case o nelle riunioni sociali. Cilindri portanti, oblunghi e cuboidi ora saltano dal concetto, alle linee di fabbrica, ai nostri giri con regolarità crescente – e schede tecniche sempre più impressionanti.

Ciò rende Flip 5 essenzialmente un diffusore Bluetooth (4.2), sebbene dotato di porta e cavo di ricarica USB-C. Questa porta aiuta a ridurre il tempo di ricarica a sole 2,5 ore da piatta a completamente spremuta. È un’ora più veloce di Flip 4 nonostante la batteria di Flip 5 sia molto più grande (4800 mAh rispetto a 3000mAh).

Il Flip 5 è ​​leggermente più grande e più pesante del fratello maggiore, ma difficilmente notiamo la differenza. Il nuovo driver a forma di pista che si nasconde sotto la sua giacca ha un diametro di 4 mm più largo – 44 mm da 40 mm – e il Flip 5 offre anche 20 W di amplificazione, in modo da ottenere un ulteriore 4 W di potenza sul Flip 4.

Il post-punk è uno dei generi più difficili che avremmo potuto selezionare, eppure tutti i brani musicali sono tenuti sotto controllo con competenza, dal cappello alto maniacale al basso arrabbiato fino alla voce di Chatten in Big, che ha ricevuto ammirevole due diligence, qualità e consistenza .

L’ultima offerta di JBL sembra ottima per il prezzo. Se non ti dispiace la mancanza di impostazioni EQ in-app, porta aux-in, durata della batteria, microfoni integrati o collaborazione con altoparlanti JBL più vecchi, è una proposta eccellente per i soldi.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Trending