Connect with us

Elettronica

Migliori Laptop da Gioco nel 2020

Dante Alighieri

Published

on

We are supported by readers. When you purchase through links on our site, we may earn an affiliate commission.

I migliori laptop da gioco sono l’unica strada da percorrere se stai cercando un’esperienza di gioco coinvolgente ma portatile.

In effetti, i migliori laptop da gioco sono ora in grado di darti un vantaggio rispetto ai tuoi giocatori rivali e anche di aiutarti ad arrivare in cima ai tabelloni. E molti di loro lo fanno senza compromettere il design e la portabilità più snelli.

Che tu sia un giocatore occasionale che gioca nel tuo tempo libero o un professionista competitivo che ha bisogno degli interni più potenti, non c’è investimento migliore del miglior laptop da gioco. Ne abbiamo testati e recensiti alcuni, quindi per semplificare la tua ricerca, abbiamo raccolto i nostri più votati in un unico posto.

I notebook più potenti generalmente costano ancora più delle loro controparti desktop, ma il delta si sta restringendo. Il fatto che AMD, Intel e Nvidia focalizzino così tanto i loro sforzi sull’efficienza energetica e sui sistemi termici significa che i migliori laptop da gioco sono all’avanguardia di ciò che è possibile.

Abbiamo raccolto i migliori laptop da gioco in circolazione in modo che tu possa facilmente vedere quali sono le tue opzioni e li elenchiamo di seguito. Qualunque siano le tue esigenze e qualunque sia il tuo budget, dovresti trovare il laptop perfetto per te proprio qui.

1. ASUS ROG Strix G G531GT-BQ021T

 

 

Asus commercializza una vasta gamma di laptop da gioco ROG per ogni esigenza e la serie Strix progettata per i giocatori FPS ha una serie di varianti che coprono un ampio spettro di prezzi. La variante indiana ROG Strix G G531 di cui parleremo qui è il modello base che offre Intel Core di serie H i7 di nona generazione per un prezzo lakh inferiore a 1 e impiega la grafica NVIDIA GeForce GTX1650 (4GB VRAM), che si trova appena sopra la soglia necessaria per un’esperienza di gioco decente G531GT-AL150T si trova al di sotto della serie Strix Scar, ma conserva la maggior parte del raffinato design di Strix Scar III meno alcuni elementi come il Keystone di sicurezza. La barra RGB con firma Cicatrice nella parte inferiore che ora si piega e scorre attraverso i bordi laterali, ha fatto il taglio.

L’illuminazione sembra inizialmente un po ‘esagerata, ma raramente si intromette e l’effetto underflow rende lo Strix G431GT un colpo di testa istantaneo.

La tastiera chicklet su ROG Strix G531 non ha NumPad e ha tasti freccia più stretti. A parte questo, è un’ottima tastiera per i giochi e anche per il lavoro d’ufficio. Il feedback non è solido ma è solo moderatamente sdolcinato. Sostanziando le affermazioni di gioco FPS, i tasti WASD sono evidenziati per essere trasparenti.

Troverai anche tasti dedicati per le funzioni necessarie come Home, Pagina su, Controllo del volume e App Armory Crate che, tra le altre cose, possono essere utilizzate anche per controllare l’illuminazione RGB sulla tastiera. L’illuminazione RGB sulla tastiera è l’illuminazione RGB zonale e non per tasto come sui modelli ROG di fascia alta.

2. ASUS ROG Strix SCAR III G731GW-H6161T

 

 

 

La linea ROG di Asus è un marchio storico nel mondo dei laptop da gioco. La famiglia di dispositivi è all’avanguardia nel settore dei giochi e incorpora molte delle più recenti tecnologie. Ciò è abbastanza evidente con l’ultima linea di laptop da gioco Strix ed Hero. Oltre alle nuove opzioni CPU e GPU, i laptop sono stati decorati con strisce RGB lungo i bordi inferiori. Mentre le nuove opzioni di illuminazione aggiungono un po ‘di fascino a quello che è normalmente un marchio relativamente mansueto, introducono nuovi punti di errore, come segnaleremo in questa recensione.

Ci sono luci RGB su quasi tutte le superfici che sono controllate tramite il software di illuminazione Aura di Asus. La retroilluminazione della tastiera è per tasto anziché suddivisa in zone, consentendo alcuni effetti di illuminazione unici. Ci sono anche strisce di plastica lungo la parte inferiore destra, anteriore e sinistra del dispositivo. Queste strisce sono anche in grado di visualizzare colori separati, consentendo cambiamenti di colore increspati.

L’effetto è piuttosto sorprendente ma può essere ostentato. Come il GL731GU più economico, i livelli di luminosità di tutte le luci RGB sono controllati contemporaneamente. Ciò significa che le luci RGB inferiori non possono essere disabilitate senza disabilitare anche la retroilluminazione della tastiera.

Lo Strix Scar III che ho testato costa $ 1.799 e viene fornito con una CPU Intel Core i7-9750H, una GPU Nvidia GeForce RTX 2060 con 6 GB di VRAM, 16 GB di RAM e un SSD da 1 TB. Se vuoi un po ‘di grinta in più, puoi passare alla modalità RTX 2070

Il G731GW è anche più pesante di circa 0,3 kg (0,5 libbre) rispetto a MSI GE75 e Alienware m17. L’Eurocom Nightsky RX17 ha un peso simile al G731GW (2,9 kg). Non sorprende che i portatili da gioco da 15 pollici siano significativamente più piccoli e leggeri del G731GW.

E probabilmente, avere tutto in un pacchetto compatto da 24 pollici semplifica la messa a fuoco dell’azione, anche se ci atteniamo fermamente alla filosofia “più grande è meglio” quando si tratta di display per qualsiasi tipo di lavoro o intrattenimento (entro limiti ragionevoli, naturalmente; una TV UHD da 55 pollici sulla tua scrivania può allungare gli occhi più di quanto siano felici).

3. ASUS ROG GX701GXR-EV004T

 

 

L’Asus ROG Zephyrus S GX701 è uno dei migliori laptop da gioco mai realizzati, ma l’elevato livello di prestazioni e lo splendido design sottile e leggero hanno un prezzo molto elevato, il che lo rende inaccessibile per molte persone.

Quest’ultima aggiunta non cade lontano dall’albero, racchiudendo l’hardware di gioco più recente nel suo design sottile e leggero. Questo laptop è dotato della grafica Nvidia GeForce RTX con design Max-Q insieme a un processore a sei core Intel Core i7-8750H di ottava generazione con una velocità di turbo clock di 4,1 GHz e fino a 24 GB di RAM. È inoltre configurabile fino a un RTX 2080 con 8 GB di VRDR GDDR6.

Come con i precedenti laptop da gioco Zephyrus, l’Asus ROG Zephyrus S GX701 non è un dispositivo economico. Con questo livello di prestazioni combinato con un design così sottile, il prezzo elevato dell’Asus ROG Zephyrus S GX701 non dovrebbe sorprendere, ma non si può negare che si tratti di un laptop da gioco rivolto agli appassionati con tasche profonde .

La mancanza di una porta Ethernet è deludente, quindi, e ci sarebbe piaciuto vedere almeno un adattatore da USB-C a Ethernet inserito, considerando il prezzo e l’importanza della rete cablata per un laptop da gioco.

La risoluzione 1080p va bene per uno schermo da 17 pollici, ma significa che anche con i giochi più recenti, RTX 2080 non è particolarmente tassato. Ovviamente, ciò significa che l’Asus ROG Zephyrus S GX701 sarà a prova di futuro per molti, molti anni e se vuoi dare un vero allenamento all’RTX 2080, puoi collegarlo a un monitor o TV 4K esterno per vedere di cosa è veramente capace la GPU.

4. MSI GE65 Raider 9SF-040IT

 

 

C’era una volta, l’hardware ad alta potenza all’interno del GE65 Raider avrebbe imposto un telaio grosso e imponente. La spinta odierna per i dispositivi sottili e leggeri, combinata con i progressi ingegneristici nell’elettronica e nel raffreddamento, ha permesso ai design dei notebook di andare nella direzione opposta. Anche senza tener conto delle sue viscere, il GE65 Raider è lodevolmente portatile per un notebook da 15,6 pollici con componenti full-fat all’interno.

L’MSI GE65 di fascia media superiore si colloca tra la più economica serie MSI GL e la più costosa serie di laptop da gioco MSI GT. Sostituisce direttamente il GE63 con opzioni interne riviste e un design del telaio nuovissimo. Più specificamente, il modello più recente introduce cornici strette per una maggiore portabilità, lasciando cadere l’opzione GeForce RTX 2080 a favore solo dell’RTX 2060 o RTX 2070.

Nel complesso, dovremmo dire che c’è molto da apprezzare nel GE65. Il clou principale è il Core i9-9880H a 8 core, che offre un significativo aumento delle prestazioni rispetto ai chip precedenti. Contro un 6-core di ottava generazione, stai osservando un aumento delle prestazioni di circa il 57 percento.

Più significativamente: se esegui l’upgrade da un chip Core i7 quad-core di settima generazione, sei nel campo di gioco di un aumento del 118 percento nei carichi di lavoro multi-thread. Quindi sì, ne vale la pena se questa è la tua marmellata.

Per quanto riguarda la grafica o i giochi, il GE65 e la sua GeForce RTX 2070 si distinguono dalla sua classe di peso e ci fanno davvero domandare se i più sottili GeForce RTX 2080 Max Q valgono il compromesso, soprattutto perché GE65 Raider non è molto più grande o più spesso rispetto alla maggior parte dei laptop Max-Q.

5. Razer Blade Pro

 

Il laptop è dotato di un processore Intel Core i7-9750H da 2,6 GHz e 16 GB di RAM, una coppia di SSD PCIe NVMe da 512 GB, una GPU grafica Intel UHD 630 e una GPU Nvidia GeForce RTX 2080 Max-Q con 8 GB di VRAM. Ogni variante di Blade Pro ha spazio aggiuntivo per un massimo di 2 TB di spazio di archiviazione m.2.

La tastiera in stile isola di Blade Pro è ben distanziata e serve una buona quantità di pop – e non sto solo parlando dell’accattivante scintillio di colore dell’illuminazione Chroma. Nonostante abbia solo una corsa dei tasti di 1,1 millimetri (1,5 mm è il nostro minimo) e un’attivazione di 79 grammi (60g è il nostro minimo), la tastiera mi ha permesso di colpire 71 parole al minuto nel test di digitazione 10fastfingers, che è leggermente sopra il mio solito 70.

Il tempo del Blade è di qualche minuto inferiore alla media dei laptop premium 3:18, ma comunque migliore rispetto alle 2:30 e 2:29 messe in atto da Y740 e Stealth. Ma l’m17 è durato più a lungo anche di 4 ore.

Hai bisogno di far piovere l’inferno sui tuoi nemici, viaggiare fino ai confini dello spazio e della comprensione umana, o forse tirare fuori un foglio di calcolo o due? Razer Blade Pro 17 è coperto. Il laptop è abilmente a cavallo tra la linea di gioco e i professionisti creativi, offrendo prestazioni complessive e di gioco elevate, una rapida coppia di SSD e un bel display per farlo.

6. Notebook Lenovo Legion Y740

 

 

Lenovo Legion Y740 ritorna nei nostri uffici, ma questa volta con un piccolo aggiornamento delle prestazioni rispetto alla versione che abbiamo testato inizialmente. Il laptop da gioco da 15 pollici è andato bene l’ultima volta durante i nostri test, quindi siamo incuriositi nel vedere l’effetto che ha l’aggiornamento da un processore Intel Core da 8a a 9a generazione. Continua a leggere per scoprire quale effetto ha o se si tratta di un aggiornamento superficiale.

Il pannello IPS ha anche un livello di nero relativamente basso, che produce un rapporto di contrasto altrettanto impressionante. Altri pannelli IPS convenzionali non possono competere in questo senso, ma quello nella nostra unità di revisione ha tempi di risposta relativamente lenti. Tuttavia, durante i nostri test di gioco non abbiamo notato alcuna striatura.

Il display non fa affidamento sul mal di testa e l’affaticamento degli occhi che inducono la modulazione della larghezza di impulso (PWM) per regolare la sua luminosità e soffre solo di un lieve sanguinamento della retroilluminazione.

Nel complesso, il Legion Y740 è un laptop da gioco decente che ha un design semplice che Lenovo completa con un’illuminazione RGB discreta.

Il Legion Y740 è anche un aggiornamento competente rispetto al suo predecessore. L’Y740 non solo offre prestazioni di gioco migliori rispetto all’Y730, ma ha anche un display più luminoso che dovrebbe piacere ad alcuni giocatori.

7. Dell Alienware m17 Nero

 

 

Alienware m17 può essere configurato con una super potente scheda grafica Nvidia RTX 2080 Max-Q. È significativamente più leggero del modello da 17 pollici in anteprima dell’azienda e ha un design più sottile.

All’estremità superiore della linea c’è un m17 con un Max-Q RTX 2080, attualmente la GPU più potente che puoi ottenere in un laptop. Quella variante, che include anche un processore Core i7-8750 di ottava generazione a sei core e un display quad-HD 2.560×1.440, è quella che abbiamo ricevuto per la revisione. Puoi configurarlo con la grafica RTX 2060 e 2070 più economica, oppure puoi andare dall’altra parte e stipare una CPU Core i9-8950HK ultraveloce, aumentare la RAM a 32 GB e due SSD PCIe M.2 da 1 TB per l’archiviazione e optare per un display 4K.

L’M17 non è un laptop perfetto. Emette un forte calore a causa della coercizione, la durata della batteria è scarsa e non ha nemmeno un display 4K che assorbe energia come scusa. Ma l’m17 ha una forza bruta a prova di futuro, che è probabilmente ciò che ti interessa di più in ogni caso, e fa meno sacrifici di progettazione rispetto ai laptop relativamente robusti.

Ma quel potere ha un prezzo oltre i dollari. L’M17 diventa più caldo del tuo portatile da gioco medio quando è impegnata la sua GPU, in modo che averlo in grembo sia insopportabile. Questo è il prezzo da pagare per un corpo snello, poiché c’è meno spazio per ventole, prese d’aria e altri meccanismi di raffreddamento.

8. Asus ROG Strix SCAR II GL704GM-EV001T

 

 

 

Il GL704GM porta la stessa CPU e GPU del GL703GM di ultima generazione. Quindi, cosa rende questa nuova iterazione così speciale? Per uno, porta le cornici più strette per un laptop da gioco da 17 pollici a poco più di 7 mm su tutti e tre i lati. Il design diventerà uno standard che i futuri laptop vorranno battere.

Il coperchio è realizzato in alluminio spazzolato e l’area intorno alla tastiera e al trackpad è divisa tra un motivo in fibra di carbonio e un’area mimetica composta da diverse tonalità di grigio. Sul retro sono presenti eleganti porte di scarico e la cornice dello schermo è piacevolmente minuscola.

L’Asus ha una solida connettività e accesso interno. Troverai le solite tre porte USB 3.1, un connettore di tipo C e un lettore di schede SD. Il pannello di base si solleva per rivelare l’accesso a tutti i componenti principali e uno slot di memoria di riserva.

Scar è il primo laptop ad avere uno schermo con una cornice stretta, una frequenza di aggiornamento di 144Hz e un tempo di risposta di 3 ms. Quest’ultima cifra è ottima per i giochi competitivi, perché significa che ci sono meno possibilità di fantasma mentre l’azione si sposta rapidamente sullo schermo. Se sei particolarmente interessato agli eSport o ai giochi frenetici e vuoi giocare ad un livello elevato, è un’aggiunta gradita.

Lo schermo a risposta rapida offre buone caratteristiche e qualità, anche se la mancanza di G-Sync infligge un colpo minore. La tastiera è una delle migliori che abbia mai usato su un laptop da gioco e il design e la qualità costruttiva sono eccellenti.

La durata della batteria e i risultati del rumore non sono eccezionali, ma non è certo una sorpresa per una macchina da gioco. Anche Scar II è un po ‘costoso.

9. ASUS ROG GX502GV-ES004T

 

 

 

Questa riprogettazione conferisce un fascino più ampio sia ai giocatori che ai professionisti creativi. Non commettere errori, tuttavia, questo rig è per i giocatori prima. Asus ha aumentato la frequenza di aggiornamento del display da 15,6 pollici da 144Hz a 240Hz mentre ha abbandonato la scheda grafica Max-Q a favore della grafica Nvidia GeForce RTX 2070 a tutto gas.

Tenere sotto controllo le termiche è una sfida per questa slimline ad alta potenza, ma il laptop fornisce controlli per regolare sia la grafica che le ventole di raffreddamento. Colpisce per la sua potenza, il profilo sottile e la versatilità, rivendicando una scelta degli editori come la nostra nuova piattaforma di gioco mobile di fascia alta preferita.

La tastiera stessa è spaziosa con tasti scattanti, reattivi e silenziosi. Una fila di tasti multimediali con controlli volume e mute occupa la parte superiore. C’è anche la chiave ROG dei modelli precedenti che apre l’app Armory Crate per personalizzare l’illuminazione Aura Sync del laptop, monitorare i componenti, controllare le ventole di raffreddamento e altro ancora. Per personalizzare la retroilluminazione della tastiera RGB per tasto, tuttavia, Armory Crate ti porta all’app separata Aura Sync, che dovrai installare. Vorrei che tutte le personalizzazioni dell’illuminazione fossero collocate sotto lo stesso tetto.

Come altri laptop da gioco di fascia alta, l’Asus ROG Zephyrus S GX502 ha un prezzo premium, ma il suo costo è giustificato più facilmente rispetto ad altri modelli costosi a causa di funzionalità come la grafica Optimus e il display G-Sync a 240Hz. E anche se alcuni dei suoi risultati di gioco in 3D sono stati un po ‘più lenti del previsto, Zephyrus S GX502 ha comunque fornito un’esperienza di gioco estremamente piacevole. Assicurati solo di avere un buon auricolare per attutire a volte l’intenso rumore della ventola.

10. Razer Lama 15

 

 

 

Sin dai suoi esordi, Razer si è costantemente concentrato su prodotti con caratteristiche e prestazioni di fascia alta, leggermente più incline al gioco rispetto al lavoro creativo, ma questo è cambiato con questa macchina.

Con una solida custodia in alluminio nero unibody, l’ultimo Razer Blade è solido, anche se è ancora sottile. Sia la tastiera che il touchpad sono notevolmente spaziosi e a parte due altoparlanti ai lati della tastiera, è anche un design rigido e altamente minimalista, che consideriamo superiore al design LED appariscente orientato al gioco utilizzato da altri produttori.

Anche le porte e la connettività sono abbastanza generose, con tre porte USB-A, una porta USB-C / Thunderbolt 3, DisplayPort e HDMI, ma nessuna porta Ethernet integrata, quindi avrai bisogno di un dongle per questo. Il supporto per il nuovo standard WiFi 6 è un vantaggio.

Tuttavia, nel modello di test che abbiamo ricevuto, lo spazio di archiviazione SSD era limitato a 512 GB e la memoria a 16 GB, il che sembra deludentemente avaro su un laptop che costa migliaia. Sembra che se lo desideri, dovrai investire in un altro laptop Razer.

Siamo strappati al modello avanzato Razer Blade. È sicuramente uno dei nostri laptop preferiti per il lavoro in 3D, ma dato che è costoso e ha uno spazio di archiviazione relativamente scarso rispetto ai suoi concorrenti, è anche probabilmente un valore peggiore. Detto questo, potresti pagare leggermente di più per il marchio Razer, ma ciò significa anche materiali migliori e un funzionamento più silenzioso. È difficile.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Trending