Connect with us

Elettronica

Migliori Monitor per i Giochi nel 2020

Dante Alighieri

Published

on

We are supported by readers. When you purchase through links on our site, we may earn an affiliate commission.

Non c’è niente di meglio che utilizzare uno dei migliori monitor di gioco in circolazione, sia che tu stia dondolando un laptop economico o anche il miglior laptop da gioco. I monitor di gioco sono disponibili in tutte le forme e dimensioni e sono davvero utili per fornire più spazio di visualizzazione per i giochi e liberare lo schermo del laptop per guide o chat di Twitch. Il miglior monitor per te dipende dalle tue esigenze, dall’attrezzatura su cui giocherai fino ai giochi specifici a cui giocherai.

I migliori monitor da gioco hanno tempi di risposta rapidi che producono un motion blur molto ridotto, nonché un ritardo di input estremamente basso per assicurarsi che ogni pressione del tasto corrisponda a ciò che accade sullo schermo. Negli ultimi anni sono emerse nuove tecnologie di gioco che hanno drasticamente cambiato il modo di giocare. FreeSync di AMD e G-SYNC di NVIDIA offrono un movimento rapido e senza strappi. I tempi di risposta più rapidi sono diventati la norma. Ci sono così tanti modelli là fuori con una così ampia varietà di funzionalità che può essere difficile da scegliere.

Un nuovo monitor può migliorare la tua esperienza di gioco e migliorare le prestazioni della tua configurazione di gioco. La scelta di un monitor di gioco può essere fonte di confusione, soprattutto se non si hanno familiarità con specifiche di prestazioni diverse come risoluzione, frequenza di aggiornamento o tempo di risposta.

Abbiamo confrontato alcuni dei migliori monitor di gioco per aiutarti a trovare la giusta aggiunta al tuo PC da gioco e darti un’idea migliore delle ultime innovazioni disponibili, tra cui risoluzione 4K, monitor ultrawide o G-Sync.

1. ASUS ROG SWIFT PG279Q

 

ASUS PG279Q è un ottimo monitor da gioco con un pannello IPS 1440p. La qualità delle immagini è decente con una grande luminosità e una buona gestione dei riflessi, quindi è perfetta anche in una stanza buia. Come la maggior parte dei monitor IPS, ha un basso rapporto di contrasto nativo, quindi i neri appaiono grigi in una stanza buia, ma buoni angoli di visione in modo che l’immagine rimanga accurata quando vista da vicino. Ha un tempo di risposta eccezionale alla massima frequenza di aggiornamento, la retroilluminazione è completamente priva di sfarfallio e presenta un basso ritardo di input.

ASUS PG279Q è un ottimo monitor per la maggior parte degli usi. È un monitor di gioco eccezionale con movimento nitido e basso ritardo di input. Lo schermo ad alta risoluzione, gli ampi angoli di visione e l’eccezionale ergonomia lo rendono anche un ottimo monitor da ufficio. Non supporta HDR o ampie gamme di colori, ma è comunque un buon monitor per la creazione di contenuti multimediali o la visione di video, ma come la maggior parte dei monitor IPS, non sembra buono in una stanza buia.

2. Predator XB253QGPbmiiprzx Monitor Gaming G-SYNC

 

 

Abbiamo già visto tentativi ridicolmente costosi di display di gioco di grande formato, TV sotto mentite spoglie come se fossero Decepticon che cercavano di impadronirsi di case. Questi display ibridi cercano di darti il ​​meglio di entrambi i mondi. Le prestazioni e le caratteristiche di un monitor da gioco, ma nelle dimensioni della TV in salotto. Dire che questi monitor sono costosi sarebbe un eufemismo.

Offre una velocità di aggiornamento overcloccata a 180Hz abbinata a un tempo di risposta di 1 ms e una risoluzione 1920 x 1080 modesta, che dovrebbe rendere l’esperienza molto fluida, indipendentemente dall’intensità dell’azione. Soprattutto quando è combinato con la tecnologia G-Sync a frequenza di aggiornamento variabile proprietaria di Nvidia, anche se otterrai i vantaggi della tua macchina da gioco con una scheda grafica del team verde.

E probabilmente, avere tutto in un pacchetto compatto da 24 pollici semplifica la messa a fuoco dell’azione, anche se ci atteniamo fermamente alla filosofia “più grande è meglio” quando si tratta di display per qualsiasi tipo di lavoro o intrattenimento (entro limiti ragionevoli, naturalmente; una TV UHD da 55 pollici sulla tua scrivania può allungare gli occhi più di quanto siano felici).

3. Samsung C27RG50 Monitor Gaming

 

 

 

Il Samsung C27RG50 include un look minimalista che potrebbe facilmente confondere chiunque con un monitor aziendale. Il prodotto ha un telaio nero opaco attenuato che non attira la polvere, insieme a un accento argentato nella cornice inferiore. Il display non è veramente privo di cornice, ma devi solo vivere con bordi interni molto sottili sulla parte superiore e sui lati.

Questo modello è anche un po ‘più voluminoso rispetto alla maggior parte dei monitor nella sua classe di dimensioni grazie alla sua curva 1500r più pronunciata. Il dispositivo occuperà quasi dieci pollici di profondità, quindi assicurati di avere abbastanza spazio se hai una tastiera con un poggiapolsi. Il Samsung C27RG50 è anche leggero, quindi potrebbe farti sentire fragile o fragile ad un certo punto.

Ma in realtà, il Samsung C27RG50 ha una qualità costruttiva decente grazie ai suoi materiali resistenti e al corpo ben progettato. Le materie plastiche utilizzate non sono fragili e non vi è alcuna flessione, inoltre le cuciture si abbinano uniformemente. Anche lo stand traballa leggermente, ma non è abbastanza forte o evidente per essere motivo di preoccupazione.

Il Samsung C27RG50 è un modello economico, quindi alcuni comfort delle creature sono esclusi dalla confezione come un supporto completamente ergonomico. Il meccanismo offre solo l’inclinazione, quindi alcuni potrebbero voler scambiare la parte con un supporto VESA che renderà praticamente possibile qualsiasi angolo di visione. Tuttavia, riteniamo che sia necessario solo se stai pensando di creare una configurazione a triplo display, per cui questa variante è molto adatta.

L’unico avvertimento che devi affrontare se acquisti il ​​Samsung C27RG50 è la sua funzionalità limitata nell’aspetto fisico. Il supporto inclinabile limita le opzioni di impostazione, mentre il layout di connettività selettiva lascia molte periferiche e macchine meno recenti. Tuttavia, riteniamo che queste esclusioni siano minori e compensate dalla qualità dell’immagine e dalle prestazioni di gioco di questa variante.

4. Monitor LCD Alienware AW2518H

 

 

 

Anche senza il logo della testa aliena nella parte superiore del supporto di base o lo stesso logo che brilla nell’angolo superiore sul retro del pannello, l’AW2518H è immediatamente riconoscibile come prodotto Alienware. L’aspetto è straordinariamente bello e sarebbe fantastico accanto ai nuovi desktop Area 51 di Alienware. I colori grigio argento e le linee angolari dell’involucro posteriore sono compensate da tre luci a LED diagonali con tonalità personalizzabili.
Una fila di pulsanti sotto il lato destro dello schermo viene utilizzata per controllare la visualizzazione su schermo piuttosto basilare del monitor.

Come accennato in precedenza, le luci incandescenti sul pannello posteriore dello schermo sono completamente personalizzabili, inclusa l’opzione per spegnerle del tutto. A seconda della configurazione, le luci offrono un bagliore di tipo bias se il monitor è vicino a una parete. In effetti, il monitor può essere separato completamente dal supporto e montato a parete direttamente con un adattatore venduto separatamente. Altre funzioni all’interno dell’OSD includono un monitor per la frequenza dei fotogrammi, una manciata di impostazioni di visualizzazione della “modalità di gioco” che presumibilmente si allineano a generi come FPS o RTS e un timer su schermo per lo più inutile.

Non sorprende che Alienware 25 Gaming Monitor AW2518H e la sua frequenza di aggiornamento di 240hz abbiano fatto un ottimo lavoro nel proiettare l’azione frenetica di sparatutto contorti e altri titoli di eSport. Giocare attraverso le partite di Overwatch è sembrato perfettamente fluido senza assolutamente riagganciare o strappare lo schermo. Lo stesso si può dire del gioco di un altro sparatutto competitivo veloce, Counter-Strike: Global Offensive.

La velocità e i tempi di risposta sono importanti in questi tipi di giochi e la rara frequenza di aggiornamento di 240 hz di questo pannello, abbinata a G-Sync e un tempo di risposta di 1 ms, significa che l’AW2518H è stato in grado di mantenere anche l’azione fluida, se non migliore, di qualsiasi monitor acceso il mercato.

5. ViewSonic Elite XG240R Monitor da gioco Full HD da 24 pollici

 

 

Il monitor utilizza un pannello TN da 24 ”144Hz di AUO. Questo supporta il colore a 8 bit (6 bit + dithering FRC) e ha un tempo di risposta da grigio a grigio specificato da 1 ms. Come al solito, non guardare troppo in questa figura. Alcuni dei “punti di discussione” chiave del monitor sono stati evidenziati in blu di seguito, per comodità di lettura.
Dalla parte anteriore il monitor ha un’estetica piuttosto discreta (o “furtiva”, se preferisci) per un monitor da gioco. Gli elementi rossi dell’XG2402 sono stati sostituiti con il nero che si fonde con il resto del monitor.

Le cornici e molti altri elementi del monitor sono in plastica nera opaca. La base del supporto ha una plastica effetto spazzolato per gran parte della sua profondità, con plastica nera opaca liscia usata più indietro. Le cornici sono moderatamente spesse, in linea con altri modelli che utilizzano questo pannello, con un design a stadio singolo che copre quasi interamente il bordo del pannello. Sono ~ 17 mm (0,67 pollici) nella parte superiore e laterale e ~ 23 mm (0,91 pollici) nella parte inferiore. La superficie dello schermo è antiriflesso opaca media, come esplorato a breve.

In termini di qualità dell’immagine, le cose erano molto simili al modello precedente, che di nuovo si riduce al pannello utilizzato. Ha mantenuto un’eccellente flessibilità nell’OSD, inclusi diversi modi di perfezionare la gamma. È importante essere in grado di farlo (ed è qualcosa che molti modelli che usano questo pannello mancano, fino a questo punto) in quanto vi è una grande quantità di variazione inter-unità quando si tratta del comportamento gamma su questi pannelli. Siamo stati in grado di ottenere un tracciamento decente della curva “2.2” con un po ‘di spazio libero sopra se si desiderava una gamma più alta.

Un’altra area di variazione con questo pannello viene dal contrasto. Sul nostro XG2402 abbiamo riscontrato un problema significativo con il contrasto statico poiché era molto più basso di quanto dovrebbe essere. Sull’XG240R, è buono come abbiamo visto da questo pannello.

Nel complesso, questo monitor è stato all’altezza delle nostre aspettative, data la nostra vasta esperienza con il pannello utilizzato. In realtà ci ha impressionato in modo positivo con la sua reattività dei pixel, offrendo un leggero miglioramento rispetto alle già solide prestazioni del suo predecessore.

6. Viewsonic xg270

 

ViewSonic Elite XG270 è un eccellente monitor da gioco con una frequenza di aggiornamento di 240Hz e un tempo di risposta rapido, che offre immagini incredibilmente fluide e chiare. Il suo supporto nativo G-SYNC aiuta a ridurre al minimo lo strappo dello schermo e il suo ritardo di input notevolmente basso offre un’esperienza di gioco e desktop reattiva.

La luminosità di picco e gli angoli di visione sono eccezionali; tuttavia, non è il monitor più ideale per le stanze buie, poiché il suo pannello IPS ha un basso rapporto di contrasto e la sua uniformità del nero è piuttosto scarsa. Il supporto HDR è presente e c’è persino un bling RGB per creare l’atmosfera. La sua risoluzione a 1080p potrebbe sembrare un po ‘inadeguata, ma la maggior parte dei giocatori dovrebbe accontentarsi delle sue prestazioni complessive.

ViewSonic Elite XG270 è un buon monitor per la maggior parte degli usi. Eccelle come monitor di gioco grazie alla sua elevata frequenza di aggiornamento, ai tempi di risposta rapidi e al basso ritardo di input. Sebbene abbia una risoluzione di 1080p, ha una buona chiarezza del testo per le attività di produttività e il suo schermo da 27 pollici offre molto spazio per il multitasking. Ha una buona copertura dello spazio colore Adobe RGB, ma potrebbe essere necessario eseguire la calibrazione se si desidera eseguire alcune operazioni di fotoritocco.

7. Monitor Dell Alienware AW5520QF

 

 

 

L’Alienware AW5520QF offre contrasto e colore senza pari. Ma mancano cose che dovrebbero essere incluse per il prezzo. È chiaramente meglio che giocare su una TV, ma dovrai pagare più del doppio di una TV OLED di dimensioni simili.

Fino a quando LG non è riuscita a portare i pannelli OLED sul mercato di massa, la tecnologia era qualcosa che si trovava solo nei prototipi di laboratorio. Nota, OLED sta per diodo organico a emissione di luce, con enfasi sull’emissione luminosa. Come tecnologia autoemissiva, OLED ha la capacità di indirizzare la luminosità di ogni singolo pixel dal suo picco di output al nero completo. LG usa il termine “nero infinito” per descriverlo e il termine è accurato. OLED gestisce i neri migliori dei migliori plasmi (il plasma è morto, plasma a lunga durata) per un effetto di contrasto che va ben oltre tutto ciò che l’LCD può offrire.

Mentre la luminosità di picco dell’AW5520QF (130 nits per contenuti standard, 400 nits per HDR) non è affatto vicina a quella di un display LCD premium, i suoi livelli di nero ti faranno rapidamente dimenticare. La qualità dell’immagine qui va oltre lo straordinario.

8. LG 24MP59G Monitor Gaming

 

 

Il monitor LG 24MP59G 1080p 75Hz ha più asso nella manica che saranno utili per i giochi. In OSD, troverai la funzione “Cross Hair” che posiziona un mirino personalizzabile sullo schermo per mirare meglio nei giochi FPS.

Successivamente, “Black Stabilizer” modifica la curvatura gamma per aumentare la visibilità nelle aree scure dei giochi, mentre “Dynamic Action Sync” ignora l’elaborazione delle immagini per ridurre ulteriormente il ritardo di input.

Infine, il monitor ha preimpostazioni di immagini di gioco pre-calibrate, due per FPS, una per RTS e un profilo personalizzabile. Altre eleganti funzionalità includono il “Controllo sullo schermo” che consente di regolare le impostazioni del monitor in un’applicazione desktop e la suddivisione dello schermo per un multitasking più semplice con numerose finestre.

Sul retro del monitor troverai HDMI 1.4, DisplayPort 1.2, una porta VGA e un jack per cuffie. La gamma LG 24MP59G FreeSync è 40-75Hz tramite HDMI e DP.

Il design è semplicistico con cornici ragionevolmente spesse, una staffa di gestione dei cavi e uno schermo inclinabile di -5/15 gradi, ma nessuna compatibilità con il montaggio VESA.

Se un monitor IPS da 24 ″ 1080p budget è tutto ciò che serve per un’esperienza di gioco umile ma piacevole, il monitor LG 24MP59G fa al caso vostro. Tuttavia, dovresti assolutamente controllare anche i modelli a 144Hz che abbiamo menzionato sopra.

9. Acer Predator X34A Monitor Curvo

 

L’Acer Predator X34A ha l’obiettivo di lottare contro il titolo di monitor di gioco definitivo dell’Asus ROG Swift PG348Q (recensione in arrivo). Entrambi sono dotati di enormi display da 34 pollici curvi che hanno una straordinaria risoluzione di 3.440 x 1.440 e utilizzano pannelli LCD IPS che possono rinfrescare fino a 100Hz.

L’X34A è piuttosto il display imponente. Quella misurazione da 34 a angolo si traduce in un display largo 82,5 cm. Con il supporto impostato al massimo, lo schermo è anche piuttosto alto, anche se poiché lo schermo ha un formato 21: 9 ultra-largo, non raggiunge abbastanza le altezze di uno schermo 16: 9.

Aiutando a mantenere questo enorme display il più delicato possibile sono cornici super sottili del tipo in cui il pannello frontale di plastica che copre l’LCD si estende anche sui bordi della cornice. Di conseguenza, con lo schermo spento le cornici sembrano avere uno spessore di solo un paio di millimetri.

Per fortuna, tutte le regolazioni nel supporto consentono di impostare facilmente il monitor fisicamente. Inoltre, le connessioni sono ragionevolmente facili da accedere ed è semplice instradare i cavi attraverso il passacavo per mantenere le cose in ordine.

Purtroppo, quando si tratta del display su schermo (OSD), questo monitor non è così semplice da usare. Utilizza una serie di pulsanti nascosti nella parte inferiore del pannello e, pur trovandoli, non è un problema, è fin troppo facile premere quello sbagliato e spegnere l’intero display.

10. Monitor di gioco ViewSonic XG2405

 

 

ViewSonic Elite XG240R offre molte prestazioni per i soldi. Oltre alla possibilità di eseguire FreeSync (e G-Sync, ufficiosamente) da 24-144 Hz, è uno schermo estremamente veloce con risposta istantanea e nessuna sfocatura di movimento o ritardo di ingresso percepibile. Aiutato dalla risoluzione FHD, può facilmente mantenere il frame rate massimo di 144 fps in qualsiasi gioco se utilizzato con una scheda grafica AMD o Nvidia a prezzi ragionevoli.

Anche impressionante qui è l’accuratezza del colore. Sebbene le sue misure iniziali di scala di grigi e gamma fossero nella media, gli obiettivi della gamma di colori erano immediatamente precisi. Avevamo solo bisogno di alcune semplici regolazioni per ottenere il tracking in scala di grigi a livello professionale e una gamma molto migliorata. L’XG240R non offre la gamma dinamica di un pannello VA, la parte TN dell’XG240R ha mostrato un forte contrasto in tutti i nostri test. Abbinata a colori piacevolmente saturi e una nitida densità di 92 ppi, le immagini sono superbe indipendentemente dal contenuto.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Trending